IL RISCHIO DI CAMBIARE: SCELTA TRA SOPRAVVIVERE E CRESCERE

28/ 02

18

506

IL RISCHIO DI CAMBIARE: SCELTA TRA SOPRAVVIVERE E CRESCERE

Quando, nell'agosto del 2013, i soci della nascente cooperativa TENDER decisero che restare ancorati alle proprie conoscenze non era più il modo migliore per crescere ed investire sul proprio futuro, non fu dato molto credito a questo gruppo sparuto di persone di esperienza.

Ma la convinzione che occorreva, più che cavalcare mercati esistenti, anticipare i mercati futuri, rimettersi in discussione e avere il coraggio di ricominciare da zero, accantonando le conoscenze acquisite e riprendendo a studiare, formandosi su nuove strade imprenditoriali, si sta oggi dimostrando una strategia vincente. Anche una nuova realtà come la nostra, se ben strutturata e formata, può dimostrarsi utile alla collettività e garantire professionalità e competenza, pur nella continua mutazione del panorama imprenditoriale territoriale e nazionale.
In quest'ottica si innestano alcune decisioni che hanno caratterizzato gli indirizzi strategici della TENDER, come l'importanza data ai mercati elettronici come futuro principale strumento per l'acquisizione di appalti, che fino a poco tempo fa era considerata come una inutile scommessa. Ora, invece, è diventato il cardine del mercato della P.A, e tutti avvertono il ritardo rispetto a questa nuova frontiera che ci vede protagonisti qualificati e accreditati.
Anche l'idea di cercare compagni di strada competenti ed affidabili per creare partnership credibili e valorizzare le proprie peculiarità condividendo idee, patrimoni pregressi e volontà di crescere, ci ha portato da subito a considerare Confcooperative la nostra casa madre. E poi ci ha spinto a creare un consorzio stabile (TEAM BUILD), a supportare e accompagnare la nascita e la crescita di altre cooperative in terreni mai battuti prima, come la cooperativa di ricercatori universitari. Abbiamo costituito una rete di impresa (Over Board) e, per ultimo, ci ha portato ad entrare nel consorzio Conast, cosa che ci riempie di orgoglio, anche perché siamo la prima cooperativa del centro sud a farne parte.
Tutto questo ci spinge a cercare sempre nuovi mercati, a formarci in nuovi settori ancora vergini e a cercare di essere sempre un po' più avanti, per poter accompagnare i nostri consociati e chiunque lo voglia verso nuove avventure.

AD MAIORA

DF

I nostri partner